Venere e Saturno in congiunzione al tramonto

52 ViewsEra lo scorso mese di dicembre quando Venere e Mercurio illuminavano il crepuscolo di inizio inverno, danzando sempre più vicini in una bellissima congiunzione a cui, il 25 dicembre, ha preso parte anche la Luna; a distanza di poco tempo, nelle serate del 22 e 23 gennaio, Venere incontra Saturno. I due pianeti saranno visibili ad occhio nudo nel cielo e sarà possibile individuarli mentre brillano sull’orizzonte occidentale, appena dopo il tramonto del Sole. Non perdetevi questa occasione anche perchè, ai due pianeti, la sera del 23 gennaio si unirà anche una sottile falce di Luna, che ci offrirà la possibilità di ammirare e fotografare…

Read More

Nel cielo di aprile: sciame delle Liridi, congiunzioni e danza dei pianeti

281 ViewsTra sfilate di pianeti, congiunzioni e stelle cadenti, il cielo di aprile si prospetta ricco di eventi astronomici da non perdere, soprattutto al mattino! Prima dell’alba ad Est splendono ancora Marte, Venere e Saturno: i tre pianeti saranno protagonisti già dalle prime mattine di aprile, con Marte e Saturno in congiunzione giorno 5 tra le luci dell’aurora; il signore degli anelli danzerà poi accanto alla Luna calante nel mattino di giorno 24 per ritrovarsi a comporre un trio astronomico insieme a Luna e Marte all’alba di giorno 25 aprile.…

Read More

Nel cielo di febbraio dominano le costellazioni invernali, VENERE brilla nell’aurora

147 ViewsIl cielo di febbraio si apre con una sfilata di pianeti al mattino: poco prima dell’alba sarà possibile individuare sull’orizzonte Est Mercurio, Venere e Marte; proprio il pianeta dell’amore e il pianeta rosso ci regaleranno una stretta danza per quasi tutto il mese, che raggiungerà l’apice il mattino del 13 febbraio. Al quadretto astronomico del mattino si unirà anche la Luna calante a fine febbraio. Il panorama celeste dopo il tramonto segnerà l’inesorabile declino ad Ovest di Giove, che sarà ormai inosservabile dopo un anno da protagonista per quasi tutte le stagioni. L’orizzonte occidentale…

Read More

Il cielo di novembre: Venere illumina il crepuscolo tra congiunzioni e stelle cadenti

258 ViewsComplici le giornate più  corte determinate da un graduale minor numero di ore di luce, il mese di novembre ci offre la possibilità di poter osservare il cielo e i suoi meravigliosi oggetti già a partire dal tardo pomeriggio. Subito dopo il tramonto del sole, che in questo mese avverrà tra le 17 e le 16:45, non potremo non notare l’astro più luminoso della sera, ovvero il pianeta Venere, che con la sua brillantezza sarà protagonista per tutto il mese, fino a quando raggiungerà la massima visibilità il 28 novembre, data in cui tramonterà circa 2…

Read More

Nel cielo di ottobre brillano pianeti, costellazioni e congiunzioni, dal tramonto all’alba

268 ViewsNel mese di ottobre potremo ammirare diversi oggetti nel cielo serale, ma anche nelle ore che precedono l’alba avremo delle belle sorprese. Protagonisti assoluti nelle sere di ottobre saranno i giganti gassosi Giove e Saturno, comodamente visibili già dopo il tramonto. Venere brillerá basso all’orizzonte ovest nel crepuscolo, e il 9 ottobre sarà accompagnata da una sottile falce di Luna crescente. La Luna troverà poi posto tra Giove e Saturno nelle sere tra il 14 e 15 ottobre, per raggiungere la fase di plenilunio il 20 del mese, quando sarà il momento di osservare la…

Read More

Su Venere vulcani ancora attivi

494 Views La mappa in 3D aiuta a svelare i segreti del suo cuore agitato Venere ha il cuore agitato: è un pianeta con vulcani ancora attivi. È quanto emerge dallo studio pubblicato sulla rivista Nature Geoscience dal gruppo dell’Università americana del Maryland, coordinato da Laurent Montési, insieme ai colleghi del Politecnico Federale di Zurigo. Gli autori della ricerca hanno realizzato, grazie a simulazioni al computer, una mappa in 3D di decine di strutture a forma di corona sulla superficie di Venere, individuandone almeno 37 con attività geologica recente. L’attività…

Read More

Nel cielo di maggio la sorpresa di Mercurio

668 Views Visibili quest’anno anche le stelle cadenti generate dalla cometa di Halley Nel cielo di maggio Venere cede il ruolo da protagonista nel cielo serale per lasciare spazio a Mercurio: normalmente difficile da vedere, il pianeta più vicino al Sole a fine mese raggiungerà le condizioni di migliore osservabilità serale dell’anno. “Proprio il 31 maggio Mercurio tramonta ben 1 ora e 54 minuti dopo il Sole. Sono le condizioni migliori dell’anno in corso per osservarlo nella luce del crepuscolo sull’orizzonte occidentale”, rileva l’Unione astrofili italiani (Uai). In attesa di Mercurio, per il…

Read More