Nel cielo di maggio la sorpresa di Mercurio

325 Views Visibili quest’anno anche le stelle cadenti generate dalla cometa di Halley Nel cielo di maggio Venere cede il ruolo da protagonista nel cielo serale per lasciare spazio a Mercurio: normalmente difficile da vedere, il pianeta più vicino al Sole a fine mese raggiungerà le condizioni di migliore osservabilità serale dell’anno. “Proprio il 31 maggio Mercurio tramonta ben 1 ora e 54 minuti dopo il Sole. Sono le condizioni migliori dell’anno in corso per osservarlo nella luce del crepuscolo sull’orizzonte occidentale”, rileva l’Unione astrofili italiani (Uai). In attesa di Mercurio, per il…

Read More