Gli eventi astronomici di Marzo e la Maratona Messier

371 Views

Il mese di marzo segna il passaggio dall’inverno alla primavera astronomica il cui inizio sarà determinato dall’Equinozio che quest’anno cadrà giorno 20.

Il cielo al mattino è dominato dal pianeta dell’amore, Venere, che si offre all’osservazione nelle 2 ore che precedono il sorgere del Sole sull’orizzonte Est; a impreziosire l’aurora ci sarà anche il pianeta rosso, Marte, che sarà in compagnia di Venere per tutto il mese regalandoci anche delle belle congiunzioni intorno a metà mese.

Al quadretto di pianeti si inserirà anche Saturno, che il 29 marzo danzerà all’alba insieme a Venere e Marte e a una sottilissima falce di Luna Calante.

Nella data del 2 marzo la Luna sarà al Novilunio per poi far capolino nel cielo crepuscolare a partire dal 4 marzo: prima di aver raggiunto il primo quarto (giorno 10)  il nostro satellite si troverà nei pressi delle Pleiadi la notte dell’8 marzo; il plenilunio sarà giorno 18, e tutti gli amanti della Luna saranno pronti ad ammirarla e fotografarla.

La Luna al suo tramonto, in un mattino d’inverno. Credit: Teresa Molinaro

Marzo è un mese di transizione in cui a popolare la volta celeste sono sia le Costellazioni invernali che quelle primaverili: nelle prossime sere dunque assisteremo al lento declino del mitologico Cacciatore Orione verso l’orizzonte Ovest, accompagnato dagli oggetti non stellari che custodisce.

Nella prima metà della notte troveremo anche la costellazione del Toro con l’ammasso aperto delle Pleiadi e il Cane Maggiore con la brillante Sirio.

Un po’ più alte sulla volta celeste splenderanno l’Auriga con la luminosa Capella e Castore e Polluce dei Gemelli.

Dall’ampia porzione di cielo compresa tra Sud ed Est faranno il loro ingresso le costellazioni che preannunciano la primavera, ovvero: Idra, Cancro, Leone con Regolo e Denebola, Vergine con Spica e il Boote con la brillante stella di colore rosso/arancio Arturo.

Saranno proprio le brillanti Denebola, Spica e Arturo a regalarci quello che è l’asterismo del Triangolo Primaverile.

A Nord sarà l’Orsa Maggiore a dominare la scena, con l’asterismo del Grande Carro; a Nord Ovest  la sempre amata Cassiopea si mostrerà con la sua tipica forma a “W” mentre da Nord Est sarà il Boote con la brillante stella Arturo.

Nella foto: Sirio, Orione, Toro e Pleiadi. Credit: Teresa Molinaro

A caratterizzare il mese di marzo è certamente la Maratona Messier: è una vera sfida per appassionati ed astrofili che consiste nel dare la caccia ai ben 110 oggetti del Catalogo Messier… Tutti in una notte!

Le date consigliate per la Maratona Messier tradizionalmente vengono scelte nei week-end di marzo e aprile prossimi al novilunio. Quest’anno le date saranno quelle di giorno 5 marzo e 2 aprile.

L’iniziativa è promossa dall’UAI.

Comments

comments

Leggi anche