Nuovo importante progetto culturale per onorare le donne scozzesi perseguitate come streghe

159 Views

Le donne perseguitate per crimini di stregoneria in Scozia centinaia di anni fa saranno onorate in un nuovo importante progetto culturale sviluppato da due dei principali musicisti tradizionali scozzesi.

Rachel Newton è stata precedentemente premiata agli Scots Trad Music Awards BBC Radio 2 Folk Awards. Immagine: Somhairle MacDonald

Un libro di narrazione, un CD, un podcast, un’arte visiva e una produzione live itinerante dovrebbero emergere sotto la bandiera di Heal & Harrow.

Il progetto – che traccerà paralleli con il trattamento delle donne nella società moderna – è stato direttamente ispirato da una nuova campagna per ottenere la grazia, le scuse e un nuovo monumento nazionale per quasi 4000 scozzesi accusati di stregoneria, la stragrande maggioranza dei loro donne.

La cantante e arpista Rachel Newton e la violinista Lauren MacColl descrivono il progetto come “un tributo umanizzante” alle donne processate e giustiziate in Scozia in seguito all’introduzione di un Witchcraft Act nel 1563.

Lavoreranno con la fotografa, designer e artista Elly Lucas e una scrittrice di spicco ancora da nominare per creare un nuovo corpus di opere ispirate e in ricordo delle vite di donne reali perseguitate nella Scozia del XVI e XVII secolo.

Heal & Harrow esplorerà anche personaggi del folclore e della mitologia scozzesi, credenze storiche nella Scozia soprannaturale e come i processi alle streghe siano rilevanti per la Scozia del 21 ° secolo.

Secondo i piani per il progetto, che dovrebbe essere lanciato ufficialmente entro la fine dell’anno, ogni personaggio chiave sarà rappresentato da un nuovo brano musicale, un racconto e un’arte visiva.

Attualmente si cercano finanziatori per il progetto, appena annunciato sui social media.

La campagna per ottenere la grazia per le streghe scozzesi è stata lanciata lo scorso anno da un QC, Claire Mitchell, che ha sottolineato che i famigerati processi alle streghe in Massachusetts hanno portato all’esecuzione di 14 donne e cinque uomini, a cui è stata ora revocata la condanna.

In Scozia, si stima che più di 2000 donne siano state tra le 2558 persone giustiziate dopo essere state sottoposte a un processo ai sensi del Witchcraft Act. Nessuno di loro ha ricevuto scuse o perdono fino ad oggi.

Newton ha detto: “Sebbene siamo molto interessati alle storie mitologiche nella nostra cultura, vogliamo assicurarci che il nostro progetto riconosca il fatto che le persone reali sono state perseguitate su vasta scala.

“Abbiamo ritenuto importante includere le donne che hanno sofferto nelle prove e immaginare come doveva essere stata la loro esperienza. Abbiamo uno scrittore brillante che collabora con noi per dare vita a queste storie.

Il progetto Heal & Harrow dovrebbe essere lanciato ufficialmente entro la fine dell’anno. Immagine: Elly Lucas

“Abbiamo visto così tanti parallelismi con i giorni nostri nei temi che sono emersi durante la ricerca sui processi alle streghe, come la misoginia e la paura dell ‘” altro “.

“Il progetto segue un filone di interesse che entrambi abbiamo esplorato nell’ultimo decennio; il mio progetto “Changeling” e la commissione Fèis Rois di Lauren “The Seer”, entrambi ispirati e informati dal folklore scozzese, dalla mitologia e dalla narrazione.

“I temi dei processi alle streghe sono anche in sintonia con il lavoro che ho svolto sulla rappresentazione delle donne nell’industria musicale con The Bit Collective.”

MacColl ha aggiunto: “Siamo stati ispirati dal brillante lavoro svolto per aumentare la consapevolezza dei processi alle streghe scozzesi.

Lauren MacColl è un’ex strumentista dell’anno agli Scots Trad Music Awards. Immagine: Somhairle MacDonald

“Siamo entrambi fan del podcast di Witches of Scotland e della campagna per una grazia legale, scuse e monumento nazionale per coloro che sono stati condannati per stregoneria e giustiziati in Scozia.

“Non essere stato in grado di stare insieme per la maggior parte dell’anno scorso, iniziare qualcosa di remoto che inizia con la ricerca è un buon modo per mantenere viva la creatività pur essendo in grado di lavorare insieme online.

“In definitiva, abbiamo in programma di visitare un ambizioso spettacolo dal vivo che includa immagini e aspetti della narrazione. Abbiamo anche in programma di creare una nostra serie di podcast”.

Il pozzo delle streghe, sulla spianata del Castello di Edimburgo, commemora le donne accusate di stregoneria e giustiziate.
Rachel Newton dice che il progetto Heal & Harrow esplorerà il fatto che le donne vere sono state “perseguitate su vasta scala” in Scozia per la stregoneria.

Comments

comments

Leggi anche