Chiavari (GE): Avvistati oggetti sferici luminosi

228 Views





Aprile 2020 due testimoni di Chiavari (GE) assistono quasi in contemporanea ad un evento singolare . Il primo è un ex Savonese trasferitosi per lavoro da anni a Chiavari A.P.  era in casa quando dalla sua finestra, che si estende per tutta la parete, vede passare un oggetto luminoso bianco, sferico. Incuriosito ha cercato di vedere se fosse ancora visibile ma l’oggetto ormai era sparito nel nulla . Il testimone è risultato  affidabile e spesso scettico proprio sulla tematica  ufo , ha contattato subito A.R.I.A (associazione ricerca italiana aliena)  per segnalare l’accaduto e per sapere se qualcun’altro avesse visto qualcosa di simile . In effetti nella sede dell’associazione ,  fondata dal divulgatore ufologo Maggioni Angelo ( di Savona) e da Bianucci Antonio ( Veneto ex Savonese) è giunta poco dopo un’altra segnalazione da Chiavari , questa volta il testimone Mauro Rinotti assieme a Massimo D’Errico  notano e fotografano un oggetto transitare sopra la città . L’oggetto sembra corrispondere a quello osservato e descritto da A.P. che abita in centro , di medie dimensioni , luminoso . In realtà la zona del  Tigullio (Chiavari, Lavagna, Portofino, Rapallo, Santa Margherita Ligure, Sestri Levante, Zoagli ) è sempre stata teatro di avvistamenti anche nel lontano passato, in particolare vi è un racconto di donne che una sera , trovandosi in riva al mare in attesa che i mariti tornassero dalla pesca , videro degli oggetti volanti non identificati inabissarsi in mare a largo di Portofino , tali oggetti luminosi discoidali non causarono schizzi o onde , e non riemerso alla loro vista, da qui molti ricercatori sono convinti che proprio nella zona del Tigullio vi sia una ipotetica base  aliena marina, ma ovviamente nulla fino ad oggi ha portato riscontro che avvalori tale tesi. L’ufologo ligure precisa che “lo staff di A.R.I.A propende per  il fantomatico riflesso essendoci molte luci in gioco ma , basandoci  su quanto riportato e sulla descrizione del movimento fornito dal primo testimone e da altre segnalazioni di  fonti luminose anomale in cielo riteniamo che il caso meriti attenzione e ulteriori approfondimenti senza escludere del tutto l’ipotesi UFO , un caso analogo di luci in movimento sono giunte anche da Roma e sono ancora al momento al vaglio di indagini per escludere del tutto interferenze dei fari del GF . (mediterranews)


Comments

comments

Leggi anche